Obiettivi

L’obiettivo del corso è analizzare correttamente i processi di industrializzazione sviluppati in base ai requisiti tecnologici necessari. Impostare e gestire efficacemente i progetti di sviluppo degli stampi, delle attrezzature, dei sistemi di automazione necessari alla realizzazione dei nuovi prodotti o al miglioramento degli esistenti.

Trasmettere i principi guida dei nuovi “sistemi-strumenti” per la realizzazione di un prodotto-processo affidabile. Le scelte fatte in questa fase relativamente allo sviluppo del prodotto hanno un forte impatto sulle performance industriali; ne definiscono i costi e i relativi livelli di scorta a magazzino, ne definiscono specifiche tolleranze e controlli di processo.

L’industrializzazione assume quindi un ruolo strategico all’interno dell’organizzazione, per questo deve saper:
– Valutare e scegliere soluzioni integrate con filosofia Lean;
– Individuare le nuove opportunità per lo sviluppo dei processi;
Collocare impianti/tecnologie nell’ambito dei processi e layout esistenti;
– Individuare i parametri per giustificare soluzioni alternative alla soluzione esistente.

 

Destinatari

Responsabili di produzione, Responsabili di Industrializzazione, Engineering, Ufficio tecnico e Progettazione, Responsabili di miglioramento.

 

Durata

4 giorni

 

Metodologia

Incontri di formazione teorica, presentazione di casi aziendali.

 

Contenuti

– Il ruolo, gli obiettivi, le competenze e le interfacce dell’industrializzatore
– Come il Lean Manufacturing influisce sulle scelte di industrializzazione
– Le scelte alternative di processo
– Individuare i parametri tecnico e economici per giustificare soluzioni alternative
– Cuncurrent engineering
– Il “fattore Manutenzione” nelle scelte di industrializzazione
– EEM Early Equipment Management (cenni)
– La definizione dei capitolati tecnici di fornitura
– La specifica tecnico-funzionale (STF): il contract book per la fabbrica per allineare prodotto e processi industriali
– FMEA / P-FMEA e FMECA: anticipazione dei problemi tra fabbrica, qualità e progettazione
– La pre-serie
– La validazione del processo
– Modifiche di prodotto: gestire e minimizzare gli impatti
– La memoria tecnica: lo strumento per il Know-how senza sprechi
– Controllo di processo SPC
– Quali elementi per scegliere tra livello di automazione e operazioni manuali
– Automation e LCA (Low Cost Automation)
– Il rapid prototyping
– Soluzioni Poka Yoke per la prevenzione degli errori

 

> Esercitazioni

 

> Illustrazione e discussione di un caso aziendale: industrializzazione di un componente automatico

 

 

Note: Il corso è integrabile con la giornata di SUPPORTO OPERATIVO in azienda, occasione per mettere in campo con l’affiancamento del consulente quanto appreso durante la formazione teorica.

 

SCARICA QUI LA SCHEDA DEL CORSO

 

PROSSIME DATE: 21 – 22 OTTOBRE e 4 – 5 NOVEMBRE 2019   •   Scarica QUI la locandina

 


Questa iniziativa è inserita all’interno del Catalogo Fondimpresa. Utilizza il contributo aggiuntivo per finanziare questo corso. CLICCA QUI.

 



Per maggiori informazioni sull’attività di consulenza di BPR Group, visita la pagina INDUSTRIALIZZAZIONE.