Chi siamo

20 anni di consulenza ed engineering

Fondata nel 2000, oggi BPR Group è una società di consulenza organizzativa ed engineering per lo sviluppo di sistemi di automazione, specializzata in Lean Thinking e Innovazione. In BPR Group, capacità consulenziale e competenze tecniche si supportano e completano a vicenda in un approccio integrato: una visione d’insieme che consente di trovare la soluzione più adatta alle esigenze del Cliente per la riprogettazione dei processi aziendali.

Le business unit di BPR Group sono:

Consulenza

Analisi e riprogettazione dei sistemi produttivi e logistici in ottica Lean Organization

Engineering

Progettazione e realizzazione di attrezzature e automazioni per la produzione

Formazione

Erogazione di corsi formativi specialistici e affiancamento con percorsi strutturati sul campo

Industria 4.0

Formazione 4.0, studi di fattibilità, inserimento in azienda di tecnologie abilitanti

Mission

Aumentare il valore delle aziende proponendo soluzioni su misura che rendano l’organizzazione più snella, efficiente e flessibile grazie a un’elevata personalizzazione dei progetti.

Vision

Guidati dalla filosofia Lean e dai principi di innovazione e miglioramento continuo, accompagnamo le nostre aziende Clienti all’eccellenza.

Lasciaci la tua mail.
I nostri consulenti ti contatteranno al più presto per capire quale servizio è più adatto alla tua azienda.
Grazie!

Le nostre radici

Al crocevia tra diversi territori – reggiano, modenese, mantovano – si sviluppa Bondanello, frazione di Moglia, in cui nasce BPR Group.
La confluenza di molti canali di bonifica, gravitanti intorno al fiume Secchia, spiega il gran numero di manufatti idraulici di grande pregio architettonico che testimoniano la lunga storia di una terra strappata alle acque. Moglia – nel Medioevo: Molea, Molia, Moja, Moia – è stato un lavoro di generazioni; del resto, è un toponimo dal significato esplicito: indicava una terra invasa dall’acqua.

Ecomuseo delle Bonifiche

Nel 2007 nasce a Moglia il “Museo Lineare delle Bonifiche”, poi definito Ecomuseo delle Bonifiche.
Lo scopo del museo è nella valorizzazione e nel potenziamento del patrimonio culturale, storico ed ambientale locale attraverso la creazione di percorsi ciclopedonali lungo i canali di bonifica e il fiume Secchia.

“A differenza dei musei tradizionali, che portano dentro ciò che sta fuori, qui lo spazio aperto di un intero territorio si fa museo, luogo vivo e cangiante che intende svolgere in modo dinamico e interattivo la stessa funzione di conservazione e valorizzazione.”

Officina museo della Meccanizzazione Agricola

Dedicato a chi ha la passione per i trattori d’epoca e per il loro utilizzo nei campi, questo museo è preziosa testimonianza delle tradizioni dell’Oltrepò mantovano legate alle attrezzature per la lavorazione della terra.

Il museo si trova a Quingentole ed è l’unico caso in Italia, con annessa officina per il restauro dei trattori d’epoca, gestita dall’associazione “Gli Aratori del Po” che, nel mese di luglio, ogni anno, organizza la Gara nazionale di aratura con trattori d’epoca.

Chiudi il menu